E’ passato un po’ di tempo dall’annuncio di un fork di Dolphin ad opera di Carl Kenner, emulatore per Wii, che prometteva il supporto ai giochi per Wii U, smentiti dal team di sviluppo del software originale. L’emulatore Wii U, da allora, ha un altro nome, CEMU, ed è in grado di avviare giochi commerciali. Ne spiegavamo le caratteristiche in un post riassuntivo tempo fa.

Da allora, tuttavia, molte cose sono cambiate (il suono è adesso parzialmente funzionante, ad esempio), e l’emulatore, che vede a capo dello sviluppo il talentuoso coder Exzap, ad oggi non solo consente di giocare ai giochi Wii U su PC senza troppi problemi, ma lo sviluppo ha fatto letteralmente passi da gigante. Vediamo insieme, dunque, le caratteristiche aggiornate di CEMU, giunto oggi alla versione 1.6.4b:

  • Può avviare immaginicriptate di giochi per Wii U (WUD) e file RPX/RPL.
  • La risoluzione interna è di 1920×1080 (se il gioco la supporta).
  • Contiene solo alcune ottimizzazioni. Aspettatevi caricamenti non proprio fulminei e framerate non sempre accettabili.
  • E’ solo per Windows 7 a 64 bit o versioni successive, anche se altre versioni potrebbero essere supportate in futuro
  • Richiede OpenGL 4.0
    • Testato su NVIDIA e AMD: Gira senza problemi con gli ultimi driver disponibili
    • Schede Intel integrate non supportate

FAQ

Quali controller sono supportati?

Al momento solo il GamePad (DRC) può essere emulato. E’ possibile mapparlo alla vostra tastiera o a qualsiasi controller USB.

 

Il suono funziona?

Si, parzialmente. Ma attenzione, molti effetti sonori e filtri non sono ancora supportati e potrebbero sentirsi improvvisi rumori forti.

 

Verranno supportate altre piattaforme oltre Windows?

Il supporto multipiattaforma è nella lista delle cose da fare e finora molte decisioni sullo sviluppo sono state in favore del supporto di più piattaforme (come ad esempio la scelta di adoperare OpenGL anzichè DirectX per il rendering), ma al momento ci sono migliaia di piccole cose da portare a termine prima che il lavoro per il il port di CEMU su altre piattaforme possa iniziare.

 

Perchè CEMU è così lento? Le sue prestazioni miglioreranno in futuro?

Dal momento che CEMU è in uno stato di sviluppo così primitivo è più semplice concentrarsi sull’accuratezza dell’emulazione e dopo, appena il risultato sarà soddisfacente, ci si potrà concentrare sulle ottimizzazioni.

 

Aggiungerete il supporto al backend grafico DX12? Ne migliorerebbe la velocità!

Nonostante ciò che abbiate potuto sentire, DX12 non aumenterà magicamente la velocità. In alcuni casi ha prestazioni migliori ma nessuno di questi scenari si applica a CEMU. Inoltre, la performance non è realmente un problema dal momento che OpenGL può essere molto veloce se usato con perizia. Per quel che concerne le caratteristiche, le versioni moderne di OpenGL e DX12 sono uguali, per cui alla fin fine non c’è alcun motivo specifico per supportare DX12.

 

Aggiungerete il supporto alle piattaforme a 32 bit su CEMU?

No. Anche se è tecnicamente possibile supportare x86 semplicemente il gioco non ne vale la candela. A causa di alcune restrizioni tecniche una versione a 32 bit di CEMU andrebbe drasticamente più lenta rendendola pressochè inutile.

 

Sto cercando di avviare un gioco in CEMU e crasha o si blocca con una schermata nera!

CEMU è ancora nelle fasi iniziali di sviluppo e non è raro che giochi e applicazioni semplicemente non funzionino.