Emulatore Nintendo Switch: download gratis!

Emulatore Nintendo Switch: download gratis!

Di tanto in tanto rimbalza in rete la notizia Nintendo Switch sia ora emulabile, ma cosa c’è di vero? Cerchiamo di vederci chiaro. Partiamo dalle basi: si, due emulatori sono, mentre state leggendo, in fase di sviluppo. I loro nomi sono Yuzu e RyujiNX, due progetti separati, il primo creato dagli sviluppatori di Citra, emulatore per Nintendo 3DS ancora oggi abbastanza acerbo dopo anni di sviluppo, il secondo ad opera del coder gdkchan, utente di GBATemp, e delle rispettive community. Che due emulatori siano in fase di sviluppo, tuttavia, non indica per forza che gli stessi siano già utilizzabili dall’utente finale. Tutt’altro. La ricerca dietro lo sviluppo di un emulatore, talvolta, richiede ricerche della durata di decenni al fine di emulare l’originale in maniera accurata. L’emulazione di cui tutti parlano, tuttavia, è quella approssimativa, che rende comunque giocabile un gioco, pur negligendo l’accuratezza assoluta. Ad ogni modo, nel nostro...

Android Instant Apps: una rivoluzione annunciata

Android Instant Apps: una rivoluzione annunciata

Un risultato straordinario, quello annunciato da Google in merito alle famose app istantanee (“Android Instant Apps”), annunciato oltre un anno fa al Google I/O. Di cosa si tratta? E’ presto detto. Iniziamo col dire che, se non siete a conoscenza delle “Android Instant Apps”, allora, molto probabilmente, non siete i proprietari di uno di quei 500 milioni di dispositivi che Google ha recentemente dichiarato di aver raggiunto col suo nuovo servizio, disponibile al pubblico da pochi mesi. Col passare del tempo, infatti, tutti i possessori di smartphone Android dalla versione 4.4 in poi potranno usufruire delle Instant Apps. Per chi non ne fosse al corrente, Google ha lavorato allo sviluppo delle Instant Apps da più di due anni, nonostante se ne cominci a parlare apertamente dal famoso annuncio del Google I/O che lasciò molti utenti a bocca aperta. Le Instant Apps, infatti, rappresentano un punto cardine nell’evoluzione nella navigazione web, almeno...

Gaming su Facebook ed online, cosa cambia?

Gaming su Facebook ed online, cosa cambia?

Ultimamente, da quando il mondo dei social ha cambiato prepotentemente le nostre vite, sono cambiate le nostre abitudini e con esse il nostro modo di vivere l’intrattenimento. Vediamo in che modo. Da una decina d’anni circa, da quando social network come Facebook sono diventati parte integrante delle nostre giornate, il divertimento ha senza ombra di dubbio preso una piega più social. Non solo, lo svago che si preferisce è spesso più casual, il che ci distacca da anni di abitudini in cui le piattaforme per il nostro passatempo erano postazioni fisse e senza alcuna deriva multiplayer. In questo senso, Facebook ha fatto sì che il gioco online prendesse una deriva social fatta di condivisioni e competizioni. Il tutto naturalmente cavalcato dall’onda di nuovi utenti potenziali che trascendono soglie di età e capacità specifiche. Zynga, ad esempio, dopo la sua fondazione, ha acquisito membri di software house che hanno dato vita a videogiochi storici. E’ il caso di...

Nintendo Switch potrebbe avere un Tegra X2 Pascal dopotutto!

Nintendo Switch potrebbe avere un Tegra X2 Pascal dopotutto!

Notizia appena giunta in rete: qualcuno in Cina ha avuto modo di disassemblare Nintendo Switch, documentando il tutto con delle foto finite online. Ciò che è emerso chiarisce alcuni dubbi e ne solleva altri. Per prima cosa, è stato confermata al 100% la modularità delle componenti interne della console, il che si traduce in più semplici riparazioni, nella possibilità di sostituire la batteria senza troppi problemi ed altro. Una mossa senz’altro astuta da parte di Nintendo. Tra le altre altre cose ci si è naturalmente soffermati sul SoC che anima Nintendo Switch, quel famoso chip che NVidia ha confezionato appositamente per Nintendo e del quale non si è mai saputo più di tanto se non che ha qualcosa in comune con le architetture delle migliori schede GeForce attualmente in commercio. Naturalmente, letta così, quest’affermazione può significare tutto e niente. Fino ad oggi, perchè le foto del teardown che hanno iniziato a circolare in rete sembrano riaccendere le speranze...

Pokémon GO: la guida ufficiale in italiano

Pokémon GO: la guida ufficiale in italiano

L’uscita della nuova applicazione che sta macinando record su record su Android ed iOS (ma non su Windows Mobile) non è neanche ufficiale in Italia. Eppure Pokémon GO è sulla bocca di tutti. I server sono talmente intasati che a volte non riescono neanche a reggere tutto il carico, andando spesso offline. Come per l’uscita dei primi due giochi su GameBoy, Pokémon Rosso e Pokémon Blu, tuttavia, il rilascio di questo gioco per smartphone sembra essere avvolto da una sorta di alone di mistero (forse voluto) che lascia più dubbi che certezze. Non tutti sanno, però, che Niantic, la Start-Up di Google che ha sviluppato il gioco, ha redatto una guida ufficiale che viene incontro alle domande degli utenti. Tech Scene la riporta integralmente di seguito, con la speranza di chiarire un po’ le idee degli allenatori italiani, con il promemoria che, stando ad una notizia di queste ore, il gioco (previsto precedentemente per l’uscita in data 15 Luglio) ha visto la propria...

Giocare online, ecco come riconoscere un sito sicuro

Giocare online, ecco come riconoscere un sito sicuro

Di questi tempi, il gioco online (con soldi veri) dilaga e, per chi ne è appassionato, questo rappresenta un ottimo passatempo che, però, non è del tutto libero da rischi. Tech Scene vi spiega come scegliere un sito sicuro. Ci sono parecchi siti online che scendono a compromessi con la vostra privacy e la vostra sicurezza. Nell’oceano di internet, comunque non c’è soltanto questo tipo di siti ed a seguito delle recenti regolamentazioni in materia, è possibile utilizzare il proprio denaro online senza correre il rischio di venir defraudati o, peggio ancora, truffati spendendo i propri soldi in giochi all’apparenza “neutrali” ma che, in realtà, non seguono alcuna direttiva legale in tal senso. Ma come riconoscere un sito sicuro? Esistono diversi metodi che, se utilizzati con criterio, possono rassicurarci sul fatto che i nostri soldi vengano spesi in siti che siano in regola con le norme vigenti. Per prima cosa, comunque, è bene ricordare di utilizzare il...

Pagina 1 di 1812345...10...Ultima »