Metal Gear Rising: Revengeance, la recensione

Metal Gear Rising: Revengeance, la recensione

E’dura fare la comparsa, è ancora più dura se ci si ritrova a rubare il posto al protagonista, e dev’essere terribile se questo protagonista è il Solid Snake di Metal Gear Solid. Già, dev’essere difficile essere Raiden,il ragazzetto dai lineamenti un pò effeminati che i fan della saga hanno imparato ad odiare in Metal Gear Solid 2: Sons of Liberty. Eppure il biondino ne ha fatta di strada, fino a meritarsi un titolo tutto suo. Ed infatti questo...