Continua la nostra collaborazione con la compagnia EaseUS. Questa volta daremo uno sguardo al software di recupero dati “Data Recovery Wizard”.

Cosa è possibile fare con EaseUS Data Recovery Wizard?

Come abbiamo visto in passato, infatti, troppo spesso ci capita di trovarci nella situazione in cui sia necessario dover recuperare dei dati, magari da un telefono, da una scheda di memoria o da un hard disk e, come facilmente intuibile, molto spesso si tratta di situazioni in cui i dati che desideriamo recuperare sono, per noi, molto importanti.

Nel caso di una scheda SD non riconosciuta, ad esempio, è molto probabile che i file che desideriamo recuperare siano, per noi, questione di vita o di morte (foto o video di famiglia, ad esempio).

Fermo restando che il nostro consiglio è sempre lo stesso, ovvero effettuare un backup dei dati importanti, magari online, potrebbero capitare casistiche in cui, per un motivo o per un altro, non ci sia stato possibile mettere al riparo i nostri dati preziosi.

E’ qui che EaseUS Data Recovery Wizard ci viene incontro, grazie alla sua interfaccia intuitiva ed al suo potente motore di recupero dei file cancellati.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il software è interamente tradotto in italiano, anche se la traduzione non risulta delle migliori (è comunque di facile comprensione) ed il recupero dei file richiede davvero pochi clic. La lista di formati compatibili e dei dispositivi supportati è sterminata, come ci si aspetterebbe. Di seguito tutte le specifiche tecniche.

Compatibile con:

  • PC/laptop
  • Hard Drive
  • External Disk
  • SSD
  • USB Drive
  • Micro Card
  • Memory Card
  • Camcorder
  • Digital Camera
  • Music Player
  • Video Player
  • iPod
  • RAID
  • CF/SD Card
  • Zip Drive
  • Pen Drive
  • Altri Dispositivi

E’ possibile recuperare:


  • Documenti

    DOC/DOCX, XLS/XLSX, PPT/PPTX, PDF, CWK, HTML/HTM, INDD, EPS, etc.


  • Immagini

    JPG/JPEG, TIFF/TIF, PNG, BMP, GIF, PSD, CRW, CR2, NEF, ORF, SR2, MRW, DCR , WMF, RAW, SWF, SVG , RAF, DNG, ARW, RW2, DCR, KDC, ERF, 3FR, MEF, PEF, SRW, X3F etc.


  • Video

    AVI, MOV, MP4, M4V, 3GP, 3G2, WMV, MKV, ASF, FLV, SWF, MPG, RM/RMVB, MPEG etc.


  • Audio

    AIF/AIFF, M4A, MP3, WAV, WMA, APE, MID/MIDI, OGG, AAC, RealAudio, VQF,FLV, MKV, MPG, M4V, RM/RMVB, WMV,APE etc.


  • Email

    PST, DBX, EMLX, etc.(da Outlook, Outlook Express etc.)


  • Altro

    Archivi (ZIP, RAR, SIT, ISO ecc.), exe, html, SITX ecc.

Conclusioni

Dilungarsi sul funzionamento del software è veramente triviale. L’applicazione è intuitiva e potrebbe essere usata senza problemi anche da un neofita. Ciò che però indica il target del software è indubbiamente il costo: una licenza Pro costa 81,36€ e, in un mercato pieno zeppo di alternative totalmente gratuite, è evidente come questa soluzione sia principalmente indirizzata ad aziende o a singoli che ne farebbero un uso professionale. Non si riuscirebbe ad inquadrare un diverso target, altrimenti: difficilmente chi ne farebbe un uso sporadico sarebbe disposto a pagare tale cifra, se non nel caso in cui i dati che intende recuperare siano così importanti da giustificare una spesa simile, seppur una tantum. Detto questo, il software svolge bene il suo lavoro e, nel caso decidiate di procedere con l’acquisto, siamo certi che verrà incontro a tutte le vostre esigenze.