C’era da aspettarselo dopo che le ultime comunicazioni su PlayStation Now nei mesi passati hanno riguardato esclusivamente PlayStation 4 e PC, ma ora è ufficiale: PlayStation Now (NON PSN) chiude i battenti su PS Vita, PS3 e media players.

PlayStation Now, il servizio di streaming di Sony che consente agli iscritti, tra le altre cose, di giocare i propri giochi PS3 in streaming sulle altre console Sony subisce una battuta d’arresto. Il prossimo 15 Agosto, infatti, la compagnia metterà la parola fine al supporto del servizio su PlayStation Vita, Vita TV, PS3 ed anche tutti quei dispositivi il cui supporto a PS Now è garantito di fabbrica, come lettory Blu-Ray Sony e Smart TV Sony/Samsung. Dopo lo stop annunciato, il servizio continuerà ad essere fruibile solo ed esclusivamente su PS4 e PC.

Qualche mese fa Sony aveva annunciato la disponibilità di PS Now su PC, il che rendeva disponibile la quasi totalità della libreria dei giochi PS3 anche a chi disponeva solamente di un computer. In quel frangente, degli oltre 1600 titoli usciti su PS3, sono infatti diventati disponibili su PC all’incirca 300 giochi, giocabili tranquillamente connettendo un controller di PS4 (DualShock 4) direttamente al PC per mezzo dell’applicazione PS Now, con tanto di salvataggi online. Una sorta di emulatore originale Sony che richiede specifiche hardware non esageratamente esose:

Informazioni sui requisiti minimi Requisiti di sistema minimi Requisiti di sistema consigliati
Sistema operativo: Windows 7 (Service Pack 1), 8.1, 10

RAM: 2 GB

Scheda audio: Sì

Spazio libero: 300 MB

CPU: Intel Atom Quad Core 1.33 GHz

GPU: Intel HD Graphics 3000

CPU: Intel Core i3 3.5 GHz o AMD A10 3.8 GHz

GPU: GeForce GT 730 o Radeon R7