Ricordate rxTools? L’emunand gratuita per tutti senza necessità di comprare flashcart farlocche a prezzi esagerati? Ebbene da qualche giorno è stata rilasciata una versione di emunand, che supporta quindi anche l’ultima versione del software di sistema, al momento la 9.8.0., in grado di avviare anche copie di backup dei giochi, la prima softmod 3DS completa e gratuita.

Prima era possibile avviare solo file “legit cia”, ma questa release porta la scena ad un nuovo livello, seppellendo Pasta CFW e la sua compatibilità piena di compromessi (e che richiedeva l’acquisto di Cubic Ninja), portando la compatibilità dei giochi ad un netto 99,99%. Si tratta quindi della modifica definitiva, come ad esempio la si è vista in precedenza su Wii, Playstation 3 e, prima ancora, su PSP, tramite un custom firmware che patchava dei controlli di sistema  che consentivano di effettuare una distinzione tra giochi originali e non.

Di seguito la guida, ma prima una premessa: è opportuno che sulla consolle sia già installato un devmenu, come bigbluemenu et similia, affinchè sulla consolle, una volta aggiornata la vostra emunand, sia possibile installare il giochi (o qualsiasi altra cosa) in formato .cia; qualora ne foste sprovvisti, bisognerà effettuare il downgrade della consolle ad un firmare exploitabile, il 4.5 e, tramite questo procedimento, munirsi di devmenu, come descritto in questa guida. Va da sè che la guida che viene fornita sotto può essere adoperata solo da chi ha installato sulla propria consolle un firmware non superiore al 9.2 (per poter essere effettuata senza spendere un soldo), mentre per chi ha aggiornato ad una versione più recente, sarà comunque necessario avere almeno Cubic Ninja o The Legend of Zelda: Ocarina of Time 3D, giusto per l’installazione del devmenu. Per chi è al firmware 9.2, comunque, si assicura che dopo la modifica sarà possibile avviare tutti i giochi, anche quelli in virtual consolle e quelli che richiedono firmware superiori al 9.2. Di seguito, quindi, verrà descritta una casistica comprendente diverse possibilità, ma tutte riguardanti chi ha già effettuato una modifica precedente (che potete fare seguendo la guida linkata sopra, per poi dedicarvi a questa).

Requisiti:

  • Devmenu installato sulla propria consolle. Scaricabile qui il BugBlueMenu.
  • rxTools patchato per saltare i controlli di originalità del software 3DS, disponibile in due versioni: una con compatibilità al 100% per i giochi 3DS (disponibile qui) e una che non è compatibile con Super Smash Bros. per Nintendo 3DS e Monster Hunter 4 Ultimate ma che in compenso è compatibile con tutti i titoli per DS e per le virtual consolle (disponibile qui).

1. Se state usando PBT o Pasta :
E’ molto semplice:

  • Usare il launcher.dat di Gateway per creare l’emunand. (Con l’opzione “formatta emunand”, effettuare il backup della scheda SD prima)
  • Aggiornare l’emunand con rxTools
    (Se stavate già usando rxTools allora niente di più facile: sostituite il file rxTools.dat presente nella root della vostra scheda SD con quello scaricato qui da Tech Scene)

2. Se state usando Palantine (senza dual nand):

  • Usare questo strumento per fare il backup del vostro custom firmware rednand (extract nand 1)
  • Usare lo stesso strumento per riiniettarlo come emunand (inject emunand 1)
  • Aggiornare l’emunand con rxTools

3. Se avete una dual nand Palantine/rxTools:

  • Usare questo strumento per fare il backup del vostro custom firmware rednand (extract nand 2)
  • Effettuare il backup della vostra scheda SD
  • Formattare l’emunand usando il launcher.dat di Gateway (che trovate cliccando sul link presente nel titolo di questo paragrafetto)
  • Riiniettare la rednand in una emunand (inject emunand 1)
  • Aggiornare l’emunand con rxTools

Bonus : Usare rxTools con l’exploit MSET (solo 4.X)

  1. Se avete una flashcart DS: eseguite semplicemente l’rxinstaller con essa e seguire le istruzioni
  2. Se non ne avete una (l’ultima cifra del vostro firmware deve essere 7 o un numero superiore):
  3. Scaricare ed eseguire webMultiloader.exe
    • Premere 5.
    • Copiare il file code.bin nella scheda SD
    • Effettuare la scansione del seguente codice QR:
      [​IMG]
    • Nel browser, attendere finchè lo schermo inferiore non “lampeggia” dopodichè spegnere forzatamente la consolle tenendo premuto il tasto d’accensione per più di 10 secondi.