E’ da poco uscita la modifica per lo SNES Mini, per cui naturalmente Tech Scene non poteva restare con le mani in mano. Eccovi la guida che vi aiuterà ad aggiungere  altri giochi allo SNES Mini oltre i 21 preinstallati.

Prima di iniziare è fondamentale una comunicazione di servizio. Questa modifica vi consentirà di aggiungere alla console non solo altri giochi per SNES (anche di altre regione, come ad esempio PAL) ma anche, per mezzo di Retroarch, di altre console come NES, Nintendo 64 ed altre dell’epoca 8,16 ed anche 32 bit. Questo è possibile perchè la console, forse non tutti lo sanno, è potente come e probabilmente anche più di un Wii, come è possibile constatare prendendo visione delle componenti interne di cui avevamo già parlato in questo articolo. Per questa ragione vi sarà possibile giocare anche a giochi che non siano necessariamente del Super Nintendo, a patto che il controller abbia tutti i pulsanti di cui necessitate (potete anche usare un Classic Controller o un Classic Controller Pro per Wii, entrambi perfettamente compatibili). L’unico limite è lo spazio disponibile che vi consentirà l’aggiunta di giochi per un massimo di 300 mb. non è un limite troppo stringente dal momento che i titoli per SNES occupano pochi mb ciascuno, mentre quelli per NES sono addirittura ancora più piccoli. Quelli per Nintendo 64 sono più grandi, per cui selezionate i giochi da aggiungere con buon senso.

Fatta questa premessa addentriamoci nella nostra guida.

Per prima cosa avremo bisogno di hakchi2, scarichiamo l’ultima versione disponibile a questo indirizzo. Il file di cui necessiteremo è “hakchi2_web_installer.exe”. Una volta scaricato questo file, non ci resta che collegare la console al nostro PC Windows via USB e continuare con la guida.

Avremo ovviamente bisogno delle ROM da caricare nella console. Procuriamocele in maniera legale, in quanto questa guida non mostrerà come entrarne in possesso.

Installiamo hakchi2 ed avviamolo. Al primo avvio ci verrà richiesto di selezionare la console in nostro possesso. La nostra versione è “SNES Classic Mini” ma tenete in considerazione il fatto che l’applicazione supporta anche la versione giapponese “Super Famicom Mini” se per qualche motivo ne foste in possesso, oltre naturalmente a NES Mini e Famicom Mini.

Dopo aver selezionato la console corretta, è il momento di aggiungere i giochi. L’applicazione vi consente anche di nascondere i 21 titoli già preinstallati nella console, decidete voi se servirvi di questa funzione, è a vostra discrezione. Personalmente consiglio di lasciare tutto com’è e di limitarsi ad aggiungere i titoli di nostra scelta. Qui abbiamo discusso di quelli che a nostro avviso sono i giochi più belli che mancano all’appello nella lista di giochi preinstallati.

Per aggiungere i giochi, sarà sufficiente cliccare in basso su “Aggiungi altri giochi”. Così facendo si aprirà una finestra con cui potrete cercare sul vostro PC la cartella in cui sono contenute le ROM che desideriamo aggiungere. Possiamo anche selezionarne diverse contemporaneamente per velocizzare il processo. Onde evitare di sforare con la dimensione totale dei giochi vi suggeriamo di prestare attenzione  all’indicatore in basso che vi segnalerà a chiare lettere la dimensione dei giochi che vogliamo aggiungere e lo spazio disponibile.

Aggiunti i titoli di vostro gradimento, potrete a destra effettuare alcune modifiche ai giochi in questione, come ad esempio l’attivazione o meno della compressione (consigliata, attiva di default), la selezione del numero di giocatori possibili ed altre opzioni, comunque non fondamentali per il corretto funzionamento dei giochi.

Una cosa, invece, che vi consigliamo di impostare è la corretta immagine per ogni gioco. Potremo scaricare l’artwork di nostro gradimento cliccando su “Google”, che farà aprire una finestra con delle immagini dalle quali potremo poi selezionare quella che preferiamo. La ricerca è automatica e si basa sul titolo del gioco, per cui se non doveste trovare la copertina giusta, assicuratevi che il titolo del gioco, sempre sulla destra della finestra di hakchi2, sia corretto.

Completata questa operazione per tutti i titoli che abbiamo deciso di aggiungere, basterà poi cliccare su “Sincronizza i giochi selezionati con il NES/SNES Mini”.

Questa è la fase più delicata ma non è affatto difficile. Ciò che vi verrà richiesto è infatti di accendere la console tenendo però premuto il tasto reset prima dell’effettiva accensione. Andrà premuto il tasto reset per alcuni secondi dopodichè sarà necessario togliere il dito cosìcchè il PC possa installare il driver necessario. Qualora per un qualsiasi motivo sorgesse un problema con l’installazione del driver, potremo installarlo manualmente cliccando su “Installa il driver”. La procedura è davvero più difficile a dirsi che a farsi.

Questa operazione di accensione è necessaria in quanto hakchi2 provvederà ad installare un kernel modificato che renderà possibile caricare i giochi che abbiamo scelto oltre ad operare ulteriori modifiche all’occorrenza, come l’installazione di Retroarch nel caso in cui abbiate scelto di installare giochi di console differenti dal Super Nintendo. Al termine dell’operazione di flash del kernel l’applicazione procederà dunque a sincronizzare i giochi con la console, dopo aver semplicemente cliccato su “Ok”.

Prima di precipitarvi a giocare, comunque, vi suggeriamo di dare un’occhiata, nel menu in alto, sotto “Impostazioni” alla voce “Struttura pagine/cartelle”. Questa impostazione tornerà utile nel caso in cui decideste di installare parecchi giochi o anche giochi di altre console in quanto terrà ordinato il layout del menu di sistema. Selezionate la voce che più si confà alle vostre esigenze e cliccate su “Salva le impostazioni nel NES/SNES mini ora”.

Terminata questa operazione (che è praticamente istantanea), potrete spegnere e scollegare la console: è pronta per eseguire i vostri giochi.

Sperando di aver fatto un lavoro utile per la comunità vi salutiamo, ricordandovi che non tutte le funzionalità stock funzioneranno con i nostri giochi (funzione rewind e cornici) ma i salvataggi funzioneranno senza problemi. Nel caso in cui vogliate sbarazzarvi della modifica sarà possibile disinstallarla senza problemi cliccando in alto su “Kernel” e poi su “Disinstalla”.

L’applicazione inoltre supporta tutte le seguenti funzionalità:

  • Permette di cambiare ogni impostazione di gioco con argomenti da linea di comando
  • Riempie tutti i dati dei giochi automaticamente con un database incluso
  • Controlla automaticamente i giochi supportati
  • Consente la ricerca automatica delle box art tramite Google Immagini
  • Supporta Game Genie
  • Può patchare automaticamente i giochi problematici dal momento che le patch per i giochi più popolari sono incluse
  • Consente l’upload di centinaia di giochi in un colpo solo
  • Consente di uscire al menu di sistema tramite una combinazione di tasti anzichè premendo il tasto reset
  • Consente l’abilitazione dell’autofire
  • Consente la simulazione del tasto start sul secondo controller (solo su NES/Famicom Mini)
  • Consente di disabilitare la protezione per l’epilessia (solo su NES/Famicom Mini)
  • Aggiunge la possibilità di modifiche varie con emulatori, temi ed altro…

 

Buon gaming da Tech Scene!