Appena qualche giorno va vi avevamo parlato di come il recupero dei vostri file può essere una questione di vitale importanza. Vediamo oggi un altro software che può fare al caso nostro: Wondershare Data Recovery.

Le prestazioni sono simili ai concorrenti, ed anche quanto offerto è in linea con ciò che offrono programmi simili. E’ possibile recuperare, ad esempio, documenti, immagini, video, musica, email e file di archivio.

L’applicazione offre un supporto ad un range molto vasto di dispositivi compatibili, come PC, memory card, drive USB, fotocamere e quant’altro.

A differenza della concorrenza, però, in questo caso vengono in nostro aiuto due caratteristiche che distinguono Wondershare Data Recovery da soluzioni alternative.

In primo luogo, è presente la lingua italiana. Soluzioni professionali a pagamento, solitamente, non sempre parlano la nostra lingua. Questa è una caratteristica gradita perchè rende il programma fruibile anche a chi non mastica l’inglese, e grazie alla sua interfaccia molto user-friendly, anche chi non ha grande dimestichezza col PC potrà recuperare i propri dati senza troppi grattacapi.

E’ possibile, ad esempio, recuperare dati persi da un’unità USB in pochi passi. Giacchè l’applicazione funziona anche in caso di formattazione accidentale della nostra pendrive, ad esempio, sarà possibile recuperare le foto che avevamo cancellato per errore.

Non solo, è possibile recuperare anche partizioni corrotte o eliminate per errore. La procedura è molto semplice. All’apertura, infatti, il programma si presenterà con un wizard intuitivo che in due passaggi vi guiderà verso il recupero dei file che credevate persi per sempre.

L’altra caratteristica da tenere in considerazione, sempre rispetto alla concorrenza, è il prezzo altamente concorrenziale.

Solitamente, soluzioni professionali di questo tipo hanno prezzi che si aggirano intorno ai 50€.

Wondershare Data Recovery, invece, viene venduto nella sua versione completa al prezzo di 39,95€, che, tutto sommato, non è una cifra così esosa nel caso ci trovassimo nella situazione di assoluta necessità per il recupero di file importanti, come ad esempio in circostanze in cui il nostro hard disk ci stia per abbandonare, col rischio di perdere tutti i nostri preziosi video di famiglia.

C’è anche un lato negativo, tuttavia. L’applicazione, sulla nostra macchina sulla quale abbiamo effettuato i test (che monta Windows 10 a 64 bit), ha crashato più di quanto non volessimo. Siamo sicuri che col tempo questi problemi verranno risolti senza troppi problemi.

Tutto sommato l’applicazione ci ha lasciato soddisfatti e nelle prove da noi effettuate si è dimostrata valida.

La versione gratuita, anche in questo caso, pone un limite alla quantità di dati che è possibile recuperare, che si attesta sui 100 MB. Usufruendo di questa prova sarà possibile toccare con mano la qualità del software nel caso in cui fossimo interessati all’acquisto.