Dopo il rilascio delle custom bubbles qualche settimana fa, molta gente ha iniziato a chiedere un tutorial per avere un piccolo aiuto sulla modifica PS Vita.

Aggiornamento

Questa guida illustra un metodo ormai obsoleto per la modifica di PS Vita. Se sei interessato a conoscere il metodo più recente per modificare la tua console, dai un’occhiata alla nostra guida per l’installazione di HENkaku!

Per conoscere la lista completa di giochi con cui è possibile effettuare la modifica, clicca qui!

E’ stata inoltre pubblicata una guida competa sulle custom bubbles per installare un custom firmware anche sui firmware più recenti  (dal 3.50 in su), che potete trovare cliccando qui!

Se si è interessati a comprare una modifica per avviare copie di backup (su qualsiasi firmware), è possibile trovare maggiori informazioni su Cobra Black Fin cliccando qui.

Nonostante siano stati pubblicati in rete, la gente ha continuato ad avere problemi (connessione al CMA, rinominare i file EBOOT.PBP, ste stesse bubbles, ovvero le bolle PS Vita, e molto altro), per cui si è deciso di fare dei tutorial molto dettagliati ma anche molto lunghi, entrambi a cura di The Zett, meglio noto come “The Z”. Da notare che questo tipo di modifica risulta diverso da quello trattato da Tech Scene qualche settimana fa.

Questi tutorial includono l’installazione di OpenCMA (QCMA funzionerà ugualmente), la preparazione dei file, la creazione degli EBOOT.PBP criptati in modo fake, spostare fisicamente questi file nei posti giusti , e molto, molto altro…

Tutorial #1: Creazione delle “custom bubbles”, ovvero bolle PS Vita fatte in casa

Il primo tutorial spiega come impostare la prima bolla da te. Tutti i requisiti sono spiegati nel video, è possibile trovare i download direttamente qui su Tech Scene in fondo all’articolo.

E’ degno di nota il fatto che è necessario comunque, prima di tutto, avere accesso ad un exploit per impostare la vostra prima bolla, per cui è richiesto quanto meno un eCFW (TN-V/ARK) su firmware ≤3.20 oppure il vecchio  VHBL su firmware superiori al 3.30, dal momento che è necessario l’accesso al memory stick.

Una volta terminata la creazione di una bolla, il gioco necessario per attivare l’exploit non sarà più necessario. Ciò è molto comodo, visto che così facendo si avrà la possibilità di creare una bolla su un firmware ≤3.20 per poi aggiornare direttamente al firmware 3.35, senza che sia necessario un nuovo gioco exploitabile per creare nuove bolle (sempre che ci sia ovviamente un VHBL funzionante oppure una bolla via FTP prima dell’aggiornamento).

E’ anche abbastanza impostante menzionare il fatto che alcuni giochi non dovrebbero essere usati come “gioco base” per questo trucchetto della bolla, visto che alcuni giochi specifici avranno permessi ristretti o comunque molto limitati, il che renderebbe il trucchetto della bolla pressochè inutile, se uno di questi giochi venisse scelto.

Se è nelle vostre intenzioni aggiornare ad un firmware che sia 3.30 o superiore, allora assicuratevi di non scegliere un gioco exploitabile solo per versione 3.18 come “gioco base” per la vostra bolla ed inoltre non scegliere Minis, visto che questi ultimi hanno permessi limitati dall’uscita del firmware 3.10. Un gioco PSP normale (o anche una demo PSP, se è già installata!) sarebbe la scelta migliore.

Downloads & linki importanti:

Link da Wololo.net per VHBL.ISO: http://wololo.net/talk/viewtopic.php?…
Fake_NP v1.0 tool: .
Sony CMA & OpenCMA (usare il tasto cerca):
PKG Viewer v1.3: http://www.qj.net/ps3/applications/pk…
Lista dei giochi exploitabili:
Sony Account website (per i file XPD/PKG ): http://account.sonyentertainmentnetwo…
NotePad++: http://notepad-plus-plus.org/
WinRAR: http://www.rarlab.com/
FileZilla: https://filezilla-project.org/
(If you want it too, PBP Unpacker: http://dl.qj.net/psp/tools-utilities-…)

Il video segue metodicamente passo dopo passo gli step necessari per eseguire la modifica, per cui basterà seguire la guida, che viene eseguita molto lentamente nel video stesso. Una volta che sarebe riusciti a creare con successo al vostra prima bolla, continuate nella lettura.

Tutorial #2: Modificare l’aspetto delle bolle

Cambiare le icone ed il nome delle bolle è un compito semplice. Se mettiamo semplicemente un file PBOOT.PBP nella cartella del gioco base originale (la “cartella-&) e ricostruiamo il database, la PS Vita modificherà l’icona ed il nome della bolla con quelli contenuti nel file PBOOT.PBP.

Il file PBOOT.PBP deve essere attentamente riposto nella “cartella-&”, dal momento che di solito i file PBOOT.PBP hanno una protezione di scrittura. Grazie ad un escamotage siamo in grado si spostare questi file, comunque.

E’ anche degno di nota sapere che il file PBOOT.PBP dovrà essere modificato con un editor esadecimale (o hexeditor) affinchè abbia lo stosso Game-ID del “gioco base” che abbiamo adoperato per le bolle.

 

Ancora una volta vi viene richiesto di seguire semplicemente le operazioni a video, che pur essendo in inglese segue pochi semplici passi in maniera molto lenta e semplicemente comprensibile. Questo video è più corto, dal momento che cambiare l’aspetto delle bolle ha senso solo se si è stati in grado di creare una bolla funzionante come spiegato nel primo video.

 

AGGIORNAMENTO: di seguito un video che spiega la creazione delle “custom bubbles” su firmware 3.36.

Restate sintonizzati per altre notizie sull’argomento.

Via

Via